FACCIATE VERDI

Le facciate verdi stanno assumendo sempre maggiore popolarità e vengono installate su vasta gamma sia in ambienti domestici che commerciali, vengono usate non solo come elemento decorativo per gli edifici urbani, ma anche come strumento per la protezione della facciata dell’edificio e per il risparmio energetico.

Proprio come il verde su tetto, anche il verde verticale è un’eccellente soluzione al problema della carenza di verde nelle aree urbane. Sono adatte per edifici con poco spazio per la piantumazione di vegetazione sul suolo, in quanto vengono montate sul muro esterno dell’edificio tramite una sottostruttura e costituiscono una tipologia di facciata ventilata. Perfino uno spazio minimo può essere sufficiente per aggiungere qualche metro quadrato di verde.

La facciata verde è uno strumento creativo naturale che contribuisce a mantenere la biodiversità ecologica e migliorare il volto delle nostre città, crea un elemento particolarmente suggestivo che non solo ammorbidisce lo spazio circostante ma aumenta il valore ambientale dell’area.

Le pareti verdi, infatti, creano un buon isolamento termico e riducono l’aumento di calore che si verifica nelle aree densamente popolate, migliorando la filtrazione dell’aria e la creazione di un sano microclima locale, favorendo il risparmio energetico.

La scelta della vegetazione dipende da aspetti quali l’esposizione della facciata, l’apporto di luce, la sua dimensione e le necessità di manutenzione.

Nella progettazione bisogna garantire che venga progettato con attenzione alle spese di manutenzioni relative agli anni dopo l’installazione, considerando quindi anche un efficace sistema di irrigazione. Grazie alla posizione verticale, sono estremamente vulnerabili alle correnti d’aria e devono quindi essere tenute umide costantemente dal sistema di irrigazione che può essere corredato da un sistema di raccolta dell’acqua.

Per quanto riguarda la manutenzione di impianti domestici e commerciali di grandi dimensioni è richiesta una regolare attenzione professionale: il controllo su base mensile della condizione della struttura, l’irrigazione, il drenaggio e la manutenzione degli impianti. In particolar modo bisogna prestare attenzione a tutte le informazioni sui costi di manutenzione (costi concime, sostituzione piante, mezzi sollevamento ecc..), al fine di garantire un intervento senza successivi problemi estetici.

EDIFICI SURPLUS

Negli ultimi anni, il tema della sostenibilità è diventato l’aspetto più dibattuto a livello mondiale ed è visto non solo come un modo per migliorare la società nel suo complesso, ma anche come un metodo praticabile per conseguire un effetto positivo sulle comunità e l’intero ambiente.

Gli edifici oggi esistenti sono infatti responsabili di oltre un terzo dei consumi energetici nazionali e, di conseguenza, figurano tra i maggiori produttori di emissioni di CO2.

Costruire edifici a impatto climatico zero appare fondamentale, anche alla luce della Direttiva UE 2010/31/UE ( EPBD recast 2010) sulla prestazione energetica nell’edilizia, a partire dal 2020 infatti i nuovi edifici dovrebbero essere il più possibile autosufficienti sul piano energetico.

Il concetto di edificio a impatto zero ha cambiato radicalmente l’approccio alla progettazione e alla costruzione: negli ultimi anni c’è stata una forte spinta nel progettare edifici a surplus, strutture ad altissima prestazione energetica, in grado di produrre una maggior quantità di energia rispetto a quella consumata in condizioni di pieno regime, sfruttando energia da fonti rinnovabili, compresa l’energia da fonti rinnovabili prodotta in loco o nelle vicinanze e sistemi di coibentazione termica.

Il surplus energetico viene destinato, tra gli altri impieghi, all’alimentazione delle abitazioni o al potenziamento dell’elettro mobilità. La sfida maggiore che l’architettura deve affrontare riguarda però conciliare efficienza energetica con un’estetica efficace.

Per questo Sap si pone come consulente professionale per le soluzioni per l’involucro edilizio, ad alto impatto tecnologico e ad alto valore aggiunto in termini di risparmio energetico, grazie a materiali coibentati certificati, soluzioni domotiche ideate per un comfort abitativo superiore.

TAVOLO TAVEGA

SAP Sistemi è lieta di presentare il nuovo tavolo di design TAVEGa®.

Questo progetto vede coinvolte diverse realtà imprenditoriali per la realizzazione di un tavolo innovativo a tre punti di appoggio.

Le dimensioni di progetto sono 700H x 2050 x 950L.

A richiesta possiamo sviluppare misure specifiche per il cliente anche per tavoli da lavoro e tavolini da dimensioni ridotte.

La struttura è realizzata in tubolari metallici sagomati e sistemi di appoggio regolabili.

La verniciatura e finiture standard previste sono: colori grigio micaceo e ferro levigato trattato con trasparente. A richiesta le verniciature disponibili sono tutte le tinte RAL.

Vetraggio previsto: vetro molato spessore 19 mm trasparente.

A RICHIESTA:

  • Vetro serigrafato
  • Colori fuori standard
  • Inserimento luci a led
  • Misure

VETRATE PANORAMA

Le vetrate panoramiche a tutto vetro si collocano tra i prodotti più innovativi nel campo delle vetrate mobili. Il sistema si distingue per le sue linee essenziali e la grande trasparenza data dalla totale assenza di profilati verticali. In apertura le ante scorrono, si aprono e si impacchettano a lato con facilità e sicurezza, ma soprattutto con minimo ingombro.

Si adatta a molteplici situazioni di impiego, articolandosi in forme sempre nuove, grazie agli angoli variabili e ai diversi sistemi di apertura. I profilati in alluminio a taglio freddo sono disponibili in una vasta gamma di finiture e sostengono vetri di spessore compreso tra 6, 8 e 10 mm con caratteristiche tecniche ed estetiche a scelta del cliente. Il profilato di compensazione in fase di posa permette di ottenere un perfetto livellamento orizzontale del sistema agevolandone l’installazione. Sono inoltre realizzabili cabine armadi e divisori tra diversi ambienti domestici.

La vetrata panoramica è ideale per la chiusura di balconi, terrazze, porticati, per la realizzazione di serre e giardini di inverno finalmente utilizzabili in ogni stagione dell’anno, al riparo dalle intemperie. La leggerezza e l’evanescente trasparenza della superficie vetrata minimizzano l’impatto sull’aspetto originale degli edifici, regalando, dall’interno, una visione di ampio respiro sul panorama circostante. La flessibilità del sistema si adatta praticamente a tutte le forme possibili di balconi e terrazze: i pannelli si raccolgono in uno o più spazi laterali con il minimo ingombro.

Questa installazione semicircolare mostra la flessibilità della vetrata Acristalia. Il sistema è adattabile a qualsiasi forma geometrica, con molteplici possibilità di installazione. I pannelli scorrono facilmente lungo il binario angolato. In questo esempio, il vetro scorre attorno all‘angolo ed è stato installato sopra un parapetto in vetro e alluminio.

Questa opzione non presenta particolari problemi dato che il profilato inferiore non deve sopportare nessun peso. In questo caso la vetrata panoramica è stata installata sopra un parapetto esistente. I pannelli si muovono facilmente attorno all‘angolo. Ancora una volta, il profilato inferiore non trasmetterà nessun carico aggiuntivo al parapetto, dato che ha semplicemente la funzione di guidare i pannelli fino al punto di stoccaggio quando il sistema viene aperto.

La vetrata panoramica Acristalia può essere installata in maniera tale da raggiungere il pavimento all’interno di una ringhiera o balaustra esistente. Per assicurare il libero scorrimento dei pannelli si dovrà fare attenzione ad alcuni dettagli.

RISPARMIO ENERGETICO

La Legge di Stabilità 2014 (Legge 27 dicembre 2013, n. 147, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 302 del 27/12/2013) ha reso definitive le proroghe relative alle detrazioni fiscali del 65% per il risparmio energetico (ex 55%).

Le Detrazioni per il risparmio energetico sono state prorogate nella misura del 65% per spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2014 e nella misura del 50% per le spese sostenute dal primo gennaio 2015 al 31 dicembre 2015.

Le detrazioni sono poi posticipate di ulteriori 6 mesi nel caso di interventi che riguardino le parti comuni di edifici condominiali oppure tutte le unità abitative di un condominio. In questo caso, infatti, le detrazioni sono prorogate nella misura del 65% per le spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 30 giugno 2015 e nella misura del 50% per spese sostenute dal primo luglio 2015 al 30 giugno 2016.

Al termine delle proroghe tecnicamente finiranno anche le Detrazioni per l’efficienza energetica, ma si potrà però accedere alle Detrazioni fiscali per gli interventi di ristrutturazione (detrazioni del 36%).

Gli interventi soggetti all’agevolazione sono:

  • Interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti, che rispettino determinati requisiti tecnici di risparmio, ovvero che conseguono un valore limite di fabbisogno annuale di energia primaria per la climatizzazione invernale inferiore di almeno il 20%, rispetto ai valori riportati nell’allegato C, numero 1, tabella 1, annesso al D. Lgs. n. 192/2005.
  • Interventi su edifici esistenti, parti di edifici esistenti o unità immobiliari, riguardanti strutture opache verticali (cappotti), strutture opache orizzontali (coperture e pavimenti), finestre (compresi gli infissi), che rispettino determinati requisiti tecnici di trasmittanza termica U, specificati nella tabella 3 allegata alla Finanziaria 2007.
  • L’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda per usi domestici o industriali e per la copertura del fabbisogno di acqua calda in piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, istituti scolastici e Università.

I beneficiari, per poter usufruire delle detrazioni sopra indicate, dovranno obbligatoriamente ottenere l’asseverazione di un tecnico (che risponde penalmente e civilmente dell’asseverazione) che attesti l’effettiva corrispondenza dell’intervento ai requisiti richiesti dalla norma, ed il rilascio, da parte dei competenti enti locali o di un professionista abilitato, di una certificazione/attestato di qualificazione energetica.

Per quanto concerne le regole procedurali per poter accedere alle agevolazioni, la norma rinvia a quanto disposto dall’articolo 1 della Legge n. 449/1997, in tema di detrazione del 36% per le ristrutturazioni edilizie.Si presume quindi che sarà necessario, ad esempio, l’invio della preventiva comunicazione al Centro Operativo di Pescara ed il pagamento delle spese tramite bonifico bancario. Si sottolinea che, in assenza dei requisiti richiesti dalla nuova normativa per fruire delle agevolazioni sopra riportate, continua ad operare, per le sole persone fisiche, la detrazione Irpef del 36% sulle spese sostenute per gli interventi finalizzati al risparmio energetico, individuate dall’articolo 1 del decreto ministeriale 15 febbraio 1992, quali, ad esempio:

  • Le opere di coibentazione dell’edificio che riducano il fabbisogno energetico per il riscaldamento di almeno il 10%;
  • I pannelli solari per la climatizzazione e/o la produzione di acqua calda sanitaria;
  • L’installazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica;
  • La sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a combustibile;
  • La sostituzione di caldaie aventi un determinato rendimento energetico;

I contribuenti-persone fisiche che intendono realizzare interventi previsti da entrambe le tipologie di agevolazioni, potranno effettuare autonome valutazioni in merito alla convenienza dell’investimento, tenendo conto del rapporto costi/benefici dell’investimento, della diversa percentuale di detrazione spettante, del diverso numero di rate in cui l’agevolazione può essere ripartita, e del limite massimo di spesa agevolabile.

STAGE

Proponiamo un periodo della durata di 3-6 mesi ciascuno, a persone interessate alla seguente posizione.

ASSISTENTE UFFICIO COMMERCIALE E MARKETING

  • Ottima conoscenza pacchetto Office
  • Sistemi Operativi
  • Lingua inglese di base
OGGETTO DELLA FORMAZIONE

  • Sviluppare familiarità grazie all’esperienza sul campo di tutti gli approcci di comunicazione on-line.
  • Promozione organica, adword, campagne direct e dem, social media mkg, siti web, grafica pubblucitaria, supporto e sviluppo rete vendita.
  • Formazione prodotti e modelli di preventivazione, sviluppo e formazione commerciale, back office amministrativo e gestione dati, gestione cantieristica.
  • Cerchiamo persone altamente motivate a studiare e a mettere in pratica gli strumenti per lo sviluppo del brand aziendale e a formarsi per obiettivi.
  • Disponibilità richiesta da lunedì al venerdì full-time.

 

 

Per un colloquio conoscitivo scriva a info@sapsistemi.eu con CV completo di foto e indicazioni relative a esperienza professionali, conoscenze informatiche e linguistiche.
Ricordiamo necessità di presentarsi a colloquio con CV completo di foto e firma in originale per trattamento dati.

GAZEBO RIVIERA

Vi presentiamo i nostri nuovi gazebo dal design innovativo di nostra produzione. L’eleganza e l’originalitá dei nostri gazebo li rendono particolarmente adatti ad ogni ambiente dal giardino privato, a spazi in aree commerciali, donando quel tocco di raffinatezza. La durata dei ns prodotti nei lunghi periodi e’ garantita; grazie all’ottima resistenza della struttura in alluminio e alla verniciatura a polveri di poliestere.

Il vaporizzatore che verrá installato nella parte superiore della struttura donerá ai clienti un piacevole rifugio dal caldo e dalle temperature elevate, massimizzando in questo modo il relax provato all’interno della struttura. Le tende in tessuto tecnico di cui sono vestiti i nostri gazebo sono sinonimo di qualitá e bellezza. Vengono coperti tre lati dalla tenda facendo acquisire al gazebo un lieve tocco di eleganza e di originalita’.

Le tende montate sono movimentabili a fini sia pratici che estetici. Il gazebo SAP è ideale per impianti balneari, strutture alberghiere, giardini, privati e zone particolarmente calde. Inoltre offre una possibilitá di nuovo utilizzo di spazi troppo soleggiati o caldi. Il sistema della micro nebulizzazione utilizzato é stato su fenomeno di raffrescamento dell’aria era giá stato scoperto e usato dagli antichi Babilonesi.

Si definisce micronebulizzazione: la riduzione di un liquido in parti minutissime (gocce), che si ottiene costringendo il liquido a passare attraverso un orifizio avente una sezione di passaggio molto stretta. Tanto piu’ stretta sará la sezione di passaggio dell’orifizio, tanto maggiore sará la pressione a cui il liquido e’ sottoposto. Si assume che il processo termodinamico di nebulizzazione avvenga in maniera adiabatica (ovvero senza che avvengano scambi di energia con l’ambiente).

LAVORO

Il processo di reperimento di nuovi Collaboratori viene curato generalmente all’interno dell’azienda dalla Direzione che fa riferimento ai curriculum inseriti nella propria banca dati o inviati spontaneamente, ad annunci pubblicati sui principali quotidiani locali e nazionali, a contatti con Università e scuole di specializzazione, agli stages in azienda.

L’iter di selezione prevede inizialmente un incontro per un primo colloquio in cui viene proposto un questionario di personalità e nel quale vengono vagliate anche le conoscenze linguistiche e tecniche del candidato. Dopo la fase preliminare, vengono coinvolti i responsabili di funzione direttamente interessati.

La valutazione del candidato è basata sia sulle sue conoscenze professionali- tecniche ma anche e soprattutto sulle sue attitudini manageriali, sulla capacità di comunicazione, di lavorare in gruppo e di condividere i valori di dinamismo ed entusiasmo che ci caratterizzano.

Sap ricerca

COMMERCIALE TECNICO ARREDI EDILI 

  1. Età: 30-55 anni;
  2. Esperienza pluriennale nel ruolo, maturata in aziende operanti nella distribuzione di componenti per l’edilizia, modernamente organizzate e fortemente orientate al mercato; è richiesta la preparazione tecnica su facciate e serramenti in alluminio e/o su rivestimenti ventilati e/o su chiusure industriali;
  3. Empatia, capacità di stabilire relazioni efficaci, durature, costruttive;
  4. Ottime capacità comunicative ed organizzative; flessibilità;
  5. Forte propensione all’attività commerciale condotta lavorando per obiettivi ed in tempi ridotti, dinamicità;
  6. Motivazione e determinazione, maturità, forte spirito di iniziativa/proattività;
  7. Conoscenza dei principali applicativi informatici (pacchetto MS Office, in particolare Excel); preferibile conoscenza applicativi mobile, tablet, palmari.
  8. Massima disponibilità ed abitudine a trasferte e spostamenti, per almeno il 50% del tempo.
MANSIONI DA SVOLGERE

Il candidato ideale sarà in grado di svolgere in completa autonomia le seguenti attività:

  • Obiettivo principale: Sviluppare ampliare il portafoglio clienti e in secondo momento consolidare i clienti in essere con relazioni sistematiche, costruttive ed efficaci;
  • Mantenere con costanza – nel tempo – il rapporto con la clientela, attraverso un elevato livello di servizio e un’alta attenzione alla relazione;
  • Gestire le fasi di preventivazione e di offerta, con piena consulenza tecnica ai clienti al fine di individuare le soluzioni più appropriate;
  • Effettuare eventuali calcoli materiali, gestione dei cantieri, redazione di disegni tecnici;
  • Proporre periodicamente ai clienti acquisiti prodotti e soluzioni complementari, al fine della migliore fidelizzazione;
  • Partecipare a fiere ed eventi di settore;
  • Predisporre la reportistica relativa alla propria attività a destinazione del management;
  • Garantire il raggiungimento dei target commerciali stabiliti dal management.

Sede aziendale: provincia di Piacenza.
Area di operatività: territorio nazionale. Solitamente zona limitrofa area di residenza candidato.
Inquadramento e retribuzione indicativi: contratto di collaborazione a partita IVA; compensi in linea con le competenze e le esperienze realmente maturate (indicativamente, ed ai soli fini interni: provvigioni ai migliori livelli di mercato, oltre ad un eventuale fisso dopo un primo periodo di prova come anticipo provvigionale).

Per informazioni inviate CV completo di foto e autorizzazione al trattamento dei dati personali a info@sapsistemi.it